“Foto raduno the gate”

novembre 1, 2006

Per tutti quelli che sono arrivati a questo sito cercando nei motori di ricerca “foto raduno the gate” (grazie wordpress!), c’è una sorpresa per voi!
Ho finalmente messo su flickr tutte le mie foto del 2001 e 2002 dei raduni a cui ho partecipato.

Le trovate qui e qui 🙂

ex deghettiani, fatevi vivi 🙂

UPDATE: vi segnalo anche il sito di Maboh Doredhel, gli elfi di TheGate (che hanno continuato a radunarsi fino alla chiusura del MUD a settembre 2005), quello di Sagat, di Quade, di Domle

in più il novello forum creato da me qualche minuto fa per recuperare tutti i nostalgici del gioco Outside The Gate MUD

Annunci

Mycancerplace.com è un social network americano alla myspace dove gli utenti non sono i soliti teen-agers esibizionisti o fashion designers (vedi Glamour di ottobre…), bensì persone malate di cancro.
Gli utenti non si scambiano video o mp3 ma esperienze, consigli e supporto psicologico. Nei forum e nei gruppi la gente parla delle cure che sta effettuando, della competenza di una struttura ospedaliera, oltre che a come vive la malattia giorno per giorno.
Ogni utente compila una pagina personale con il proprio profilo indicando la tipologia di cancro da cui è affetto e attraverso il motore di ricerca dedicato, può mettersi in contatto con persone che hanno la sua stessa patologia.

La trovo un’iniziativa molto intelligente e soprattutto utile, che si potrebbe esportare facilmente in Italia.
Perchè non aprire un’area community sul sito dell’Associazione italiana malati di cancro, parenti e amici oppure sul sito delle mille altre associazioni di questo tipo che operano in Italia?
E’ solo una carenza di fondi?

—-
tags: , ,


foto di Duckzin

Senza partecipazione una community muore. Nel caso specifico questo blog sembra essere in letargo.
E devo dire che la dis-connessione casalinga non aiuta.

Un’esplosione di colore

ottobre 17, 2006

Ed eccolo qui finalmente 🙂

peccato per la scelta della musica, sentita e risentita…
(non ricordo il titolo però… qualcuno mi aiuta?)

uff.. speravo in un nuovo Josè Gonzales

update:
è passata qualche ora ormai, ma il video che ho caricato non compare ancora nel motore di ricerca interno di YouTube. che strano. Perchè?
Così non posso fare il mio sondaggino…
Per quel che risulta a Technorati non c’è stato un grande incremento dell’interesse per questa campagna.
I post contententi “Sony Bravia” (in tutta la blogosfera mondiale) non hanno subito un’impennata dopo la pubblicazione del video il giorno dopo la pubblicazione del video, come si vede qui sotto nel grafico:

Posts that contain Sony Bravia per day for the last 30 days.
Technorati Chart

—-
tags: , ,

The ad launches at 8.35pm GMT Tuesday 17th October. The ad will also be
available to view here in High Definition and will be accompanied by a
fascinating 5 minute ‘behind the scenes’ documentary.

(http://www.bravia-advert.com/)


Sono curiosa di vedere quante views collezionerà questo video nel giro di mezzora. Più di 2000? E che impatto avrà online?
Vi terrò aggiornati…

update:
fino a 15 minuti fa non c’era niente su youtube…
allora l’ho inserito io il video 🙂

—-
tags: , ,

Onalytica si è finalmente detto la sua a proposito della metodologia usata da Edelman e Technorati per definire i blog più influenti di Germania, Francia e Italia.
Riporto solo un paragrafetto, anche se vorrei copiare interamente il post perchè sono pienamente d’accordo con la loro posizione.

The Edelman/Technorati study doesn’t attribute different weights to the
links/endorsements by different bloggers. One could say that they
regard a link from any two bloggers as contributing equally to the
influence of the blogger linked to.

Onalytica è una società inglese che analizza, misura e identifica chi influenza chi, in quale contesto e mercato. Ad esempio hanno pubblicato uno studio sull’impatto dei blogger sulla reputazione di Dell e un altro interessante articolo sui blog più popolari E più influenti sul tema “blog marketing”. In entrambi i documenti si trova una nota metodologica illuminante e di facile comprensione.

Secondo me il merito dei lavori di Onalytica sta nel fatto di chiarire, e soprattutto sottolineare, la differenza concettuale tra influenza, popolarità e autorevolezza.
(rimando nuovamente al post per le definizioni)

Sia tra i commenti al post di Steve Rubel che in decine di altri blog italiani la critica alla metodologia con la quale è stata condotta la ricerca di Edelman si è sviluppata attorno a tre domande:

– il numero degli “inbound blogs” ricevuti da un blog è sufficente ad indicare la sua l’influenza nella blogosfera?
– cosa si deve intendere per “influenza”?
– come si può stabilire l’influenza di una fonte senza relazionarla ad un preciso contesto?

(lafra in questo post ha segnato alcuni luoghi caldi in cui si sono concentrate le discussioni)

Anche io condivido queste perplessità, ma per il momento non mi dilungo in critiche: spero che all’incontro di domani (“Top of the blogs” l’hanno intitolato. Vabbè) emergano dettagli più sostanziosi su come è stata condotta la ricerca, perchè lo stesso Richard Edelman dice:

There is not a necessary correlation between Technorati ranking and influence in a specific category.

Spam nei forum

ottobre 12, 2006

Non bastavano i troll e i seeders, ora lo spam all’interno dei forum arriva attraverso i messaggi privati.
Questa settimana me ne sono arrivati quasi una decina, tutti uguali…

—-
tags: